XVIII giornata di Serie C, girone C: pareggiano tutte le big

Spread the love

Giornata equilibrata, la diciottesima, nel Girone C di Serie C: prima di tutto per quello che sta succedendo nella lotta per la promozione, ma anche per i risultati arrivati, cioè 3 vittorie interne e 2 esterne, senza dimenticare i 4 pareggi.

In testa alla classifica rallenta il Lecce capolista, che in trasferta pareggia 1-1 con la Paganese dopo una gara piuttosto vibrante e con i salentini che hanno rischiato diverse volte di soccombere, ma che possono recriminare per il palo di Di Piazza, in pieno recupero, che li ha negato la gioia della vittoria; non ne approfitta, per cercare di ridurre i 3 punti di distacco, il Catania, che in casa col Matera impatta con lo stesso risultato, evitando, con la rete del solito Curiale, l’incubo della sconfitta.

In zona playoff pari a reti inviolate per il Trapani, contro il Monopoli di Tangorra che torna a far punti dopo 5 sconfitte di fila, e per il Siracusa, che sempre per 0-0 ha pareggiato contro la Juve Stabia, mentre è uscita sconfitta dalla trasferta di Cosenza la Virtus Francavilla, in vantaggio con Madonia e poi rimontata dalla tripletta di Baclet che, insieme alla rete di Tutino, ha fissato sul 4-1 il risultato.

Torna a vincere, sul campo della Casertana, il Bisceglie, dopo tre settimane dall’ultima volta: Jovanović regala il successo agli uomini di Zavettieri, che possono scalare alcune posizioni in classifica.

Esce dalla zona playout il Racing Fondi grazie al 3-0, con una doppietta di Corvia, sul fanalino di coda Akragas, mentre qualche posizione più indietro respirano la Fidelis Andria, che in rimonta si impone 3-1 sul Rende, la rivelazione di questo inizio di stagione e la Sicula Leonzio, che con un secco 3-0 si è imposta in trasferta sul campo della Reggina, grazie a un rigore di Bollino e ad una doppietta di D’Angelo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *