Lazio – Torino 1-3, Immobile espulso e molte proteste per il VAR

Spread the love

Nel primo posticipo della XVI giornata di Serie A la Lazio ospita il Torino all’Olimpico, questa sfida rappresenta una grande opportunità per entrambe le squadre di allungare in classifica e portarsi in zona Europa.

https://youtu.be/vkB2XknSlJo

Iniziano meglio gli ospiti che al 5′ colpiscono un palo con Belotti su invito di Iago Falque, i biancocelesti rispondono con il colpo di testa di Milinkovic-Savic che però termina alto sopra la traversa.

La squadra di Inzaghi sfrutta le fasce e i cambi di gioco per rendersi pericolosa nella trequarti avversaria ma i granata riescono a coprire bene il campo per poi ripartire in verticale; al 24′ Molinaro sfiora il palo con un bel diagonale su assist di Iago Falque e pochi minuti più tardi ci prova anche Rincon ma la sua conclusione termina alta.

 

Nel finale di primo tempo succede di tutto, prima Luis Alberto si rende pericoloso su punizione ma trova la risposta pronta di Sirigu, poi Immobile lascia partire un cross dall’interno dell’area piccola che viene deviato di mano da Iago Falque; l’arbitro lascia proseguire e nell’azione successiva l’ex attaccante granata lascia partire un tiro che scheggia il palo e va sul fondo, in seguito sfoga la sua rabbia con un accenno di testata nei confronto di Burdisso; l’arbitro va a rivedere tutto con il VAR ed estrae il cartellino rosso ai danni di Immobile senza punire il tocco di mano di Iago Falque in area.

Si va negli spogliatoi sul risultato di 0-0 ma con tanto nervosismo, nella ripresa la Lazio prova ad attaccare nonostante l’inferiorità numerica ma subisce le sortite offensive di un Torino meglio organizzato che si porta in vantaggio al 54′ grazie al gol di Berenguer arrivato dopo una bella iniziativa personale.

Inzaghi vuole scuotere i suoi e inserisce Bastos, Felipe Anderson e Caicedo aumentando il potenziale offensivo ma sbilanciando la squadra, il Torino approfitta degli spazi e al 64′ raddoppia con il gran mancino di Rincon dal limite; i padroni di casa reagiscono e iniziano ad attaccare a testa bassa accorciando le distanze al 69′ con il pallonetto di Luis Alberto ma 4′ più tardi il nuovo entrato Edera ristabilisce le distanze con un mancino all’angolino.

Nel finale i granata controllano agevolmente il possesso palla mentre la Lazio si rende pericolosa con il gran tiro di Lulic da fuori deviato in corner da Sirigu, dopo 2′ di recupero termina così 1-3 la sfida tra Lazio e Torino.

Con questa vittoria la squadra di Mihajlovic sale a 23 punti portandosi a ridosso della zona Europa mentre i biancocelesti rimangono a quota 32 ma con una partita da recuperare a gennaio contro l’Udinese.

 

Tabellino

LAZIO – TORINO 1-3

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 6; Bastos 6 (55′ Basta 6), De Vrij 6, Radu 5,5; Marusic 6 (56′ Felipe Anderson 6), Parolo 5,5, Lucas 6 (58′ Caicedo 5), Milinkovic-Savic 6,5, Lulic 6,5; Luis Alberto 7; Immobile 4,5.

A disposizione: Vargic, Guerrieri, Patric, Wallace, Luiz Felipe, Murgia, Lukaku, Jordao, Palombi.

Allenatore: Simone Inzaghi 5

TORINO (4-3-3): Sirigu 7,5; De Silvestri 6, N’Koulou 6,5, Burdisso 6,5, Molinaro 6,5; Rincon 7,5 (85′ Acquah sv), Valdifiori 6, Baselli 6,5 (75′ Obi 6); Iago Falque 6,5 (70′ Edera 7), Belotti 5, Berenguer 7

A disposizione: Milinkovic-Savic, Ichazo, Lyanco, Moretti, Barreca, Fiordaliso, Kone, Boyé, De Luca

Allenatore: Sinisa Mihajlovic 7

Marcatori: 54′ Berenguer, 64′ Rincon, 69′ Luis Alberto, 73′ Edera

Arbitro: Giacomelli 5,5

Ammoniti: 41′ N’Koulou; 68′ Milinkovic-Savic

Espulsi: 45′ Immobile

Gregorio Scaglioli

Caporedattore sport, appassionato di calcio e di tutto ciò che ruota attorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *