Nel quinto turno del girone sudamericano di qualificazione ai Mondiali di e non vanno oltre il pareggio contro e Perù mentre vincono e .

 

BOLIVIA – BRASILE 0-0

La squadra di Tite soffre fisicamente l’altitudine di La Paz, al 24′ Marquinhos sostituisce Thiago Silva infortunato ma nonostante ciò sono i verdeoro a fare la partita con Neymar e Gabriel Jesus che impegnano più volte il portiere avversario; a metà del primo tempo Valverde salva due volte su due tiri del numero 10 brasiliano a botta sicura e prima dell’intervallo i padroni di casa costruiscono l’unica vera occasione da gol con il tiro di Bejarano che però si stampa sulla traversa e rimbalza al di fuori della linea di porta, sulla ribattuta il portiere della Roma è bravo a neutralizzare il colpo di testa di Fierro.

Nella ripresa il copione non cambia, il Brasile sfrutta la superiorità tecnica per attaccare a pieno regime ma non riesce a concretizzare nonostante i numerosi tentativi da gol grazie al portiere avversario Lampe autore di parate incredibili su Paulinho e Gabriel Jesus; la Bolivia prova a ripartire in contropiede sfruttando l’abitudine a giocare ad elevate latitudini ma non riesce mai a rendersi davvero pericolosa.

Termina così 0-0 la sfida di La Paz tra Bolivia e Brasile, con questo pareggio la squadra di Tite rimane in testa alla con 38 punti mentre i padroni di casa rimangono penultimi a quota 14.

 

ARGENTINA – PERU’ 0-0

Alla Bombonera partita da dentro o fuori per l’Argentina di Sampaoli che schiera Benedetto in attacco supportato dal tridente Gomez-Messi-Di Maria; nel primo tempo il gioco è bloccato e le uniche sortite offensive biancocelesti arrivano dai piedi di Messi e dalla testa di Benedetto prima dell’intervallo mentre il Perù sfiora il gol del vantaggio al 34′ con Farfan che però non riesce a trovare la deviazione vincente.

Nella ripresa il copione cambia, l’Argentina prende in mano le redini del gioco e inizia ad attaccare con continuità ma i vari tentativi di Bendetto, Biglia e Gomez trovano l’opposizione del portiere avversario; al 46′ Messi colpisce il palo sprecando incredibilmente un’occasione da buona posizione e nel finale ci prova anche Mascherano ma il suo tiro dalla distanza termina di poco alto sopra la traversa.

Termina così 0-0 la sfida tra Argentina e Perù, un pareggio che non condanna definitivamente la squadra di Sampaoli a causa della sconfitta della contro il Paraguay; l’albiceleste è obbligata però a vincere la prossima sfida contro l’ per qualificarsi, e in tempi di carenza di gol come questi anche vincere una sfida facile sulla carta può dimostrarsi complicato.

 

CILE – ECUADOR 2-1

Al 35′ Vargas porta in vantaggio i padroni di casa piazzandosi al terzo posto nella classifica cannonieri di sempre dietro a Sanchez e Salas, nel finale Ibarra gela il pubblico di Santiago segnando il pareggio ma 2′ più tardi Sanchez regala la vittoria alla Roja su assist di Vidal; con questa vittoria al Cile basta non perdere nella prossima sfida contro il Brasile per assicurarsi la qualificazione, sfida che potrebbe risultare più complicata del previsto a causa dell’assenza di Vidal per squalifica.

 

COLOMBIA – PARAGUAY 1-2

I padroni di casa hanno tenuto in mano il pallino del gioco per tutta la partita ma hanno dovuto fare i conti con Silva, decisivo in avvio di ripresa con le parate su Cuadrado e Falcao; i Cafeteros riescono a portarsi in vantaggio al 78′ grazie al gol di Falcao ma nel finale si sono fatti incredibilmente rimontare grazie ai gol di Cardozo all’88’ e a Sanabria allo scadere.

Con questa sconfitta la squadra di Pekerman si gioca la qualificazione all’ultima giornata in casa del Perù.

 

0-0

Poche emozioni nel primo tempo, i padroni di casa pensano più che altro a difendere il pareggio e confezionano soltanto un’azione da gol con Gimenez che impegna il portiere avversario con un bel colpo di testa; nella ripresa il gioco si vivacizza con numerosi capovolgimenti di fronte, Rincon impegna Muslera con un tiro dalla distanza e nel finale Cavani e Suarez si rendono pericolosi ma non riescono a trovare il vantaggio.

Termina così 0-0 la sfida tra Venezuela e Uruguay, un pareggio che va stretto ai padroni di casa per l’impegno mostrato in campo e che favorisce la Celeste in ottica qualificazione.

LEAVE A REPLY