Genk-Celta Vigo 1-1: un gol di Sisto regala una semifinale storica agli spagnoli

0
25

La partita tra e è stata l’unica che si è conclusa nei tempi regolamentari, mentre le altre si sono portate ai supplementari e anche ai calci di rigore; dopo la vittoria nella gara d’andata a favore degli spagnoli, dopo i 90 minuti del ritorno le squadre hanno finito in pareggio (1-1) che ha dato l’accesso alla semifinale al Celta Vigo per la prima volta nella sua storia.

PRIMO TEMPO – Nei primi minuti di partita sono i belgi a rendersi maggiormente pericolosi, spinti dal desiderio di rimontare lo svantaggio, pressano prepotentemente con che al 5° minuto si porta al tiro, ma la sua conclusione non inquadra lo specchio della porta.

Il Genk si butta in ma lascia dei grandi buchi difensivi, ottimi per le veloci ripartenze spagnole; con il passare del tempo il Celta Vigo prende spazio e gioco, oltre a difendersi tenta anche di attaccare per chiudere la qualificazione, tiri che però non impensieriscono il portiere avversario, prima con Jonny e e poi al 20° con che crea maggiori problemi a Ryan.

Sul finale di primi tempo le due squadre si affrontano ribattendo colpo su colpo, anche sfruttando maggiormente le imprecisioni delle difese; al 28° i belgi continuano ad attaccare, questa volta con e poi gli spagnoli a due dal termine della prima frazione, tentano ancora la conclusione con Wass, uno dei migliori nel primo tempo, che anche in questo caso è bravo ad impegnare il portiere avversario.

SECONDO TEMPO – Ad inizio ripresa ancora il solito Trossard prova il tiro ma non trova lo specchio della porta, stessa sorte che capita anche al suo compagno Malinovsky più tardi al 54°. Gli spagnoli nel frattempo si dimostrano sempre attivi con Beavue, entrato a fine primo tempo al posto dell’infortunato Guidetti, la cui conclusione viene disinnescata da Ryan al 52°.

Al 63° su un ribaltamento di fronte gli spagnoli, un po a sorpresa, riescono a portarsi in vantaggio con Sisto, protagonista di una grande azione personale conclusa con un tiro potente e centrale che si insacca proprio sotto la traversa, nulla da fare per Ryan.

I padroni di casa spinti dall’orgoglio di non perdere anche questa gara e dalla visione di veder scivolare via la semifinale, danno il tutto per tutto, trovando la rete del pareggio appena cinque minuti più tardi, questa volta Trossard riesce a centrare il bersaglio dopo aver sottratto palla a Cabral sul limitare dell’area di rigore e con un bel tiro a giro riesce ad imbucare la palla alle spalle di Sergio Alvarez.

AL 72° doppio cambio per il Genk fuori Buffel e Malinovsky dentro Boeutius e Schrijvers, sul finale di partita cambio anche per gli spagnoli, si accomoda in panchina un ottimo Wass per l’entrata di Jozabed. Il Genk tenta di dare il massimo negli ultimi minuti, quindi spazio anche a Dewaest per Brabec, ma le ultime occasioni dei belgi sono ben arginate dal Celta che si accontenta di un pareggio per approdare al turno successivo.

Il Celta Vigo accede per la prima volta alle semifinali di Europa League, dove affronterà una tra Lione, Manchester United e Ajax, per contendersi un posto in finale.

LASCIA UN COMMENTO