Coltura riso-pesce per ridurre pesticidi e fertilizzanti

0
69


 

In e i coltivatori hanno risolto il problema dei parassiti introducendo nelle alcuni pesci capaci di eliminare funghi, insetti ed erbe infestanti.

Questo metodo innovativo ed ecosostenibile può far quadruplicare il reddito delle famiglie rurali e ridurre fortemente le zanzare, vettori di gravi malattie.

In Indonesia il settore agricolo comprende grandi e piccoli produttori. Le grandi piantagioni tendono a concentrarsi sulle materie prime che sono importanti prodotti di esportazione (olio di palma e gomma), mentre i piccoli agricoltori si focalizzano su piantagioni di , soia, mais, frutta e verdura. I contadini indonesiani hanno risolto il problema degli insetti nocivi e dei , tramite la del riso-, aumentando la produzione del 10%.

Gli escrementi dei pesci si comportano da fertilizzanti e, inoltre, mangiando insetti e parassiti migliorano la circolazione dell’ossigeno nelle risaie e quindi la resa.

Secondo le stime della FAO il 90% delle risaie è idoneo a questa coltura riso-pesce ma finora solo l’1% di esse ha messo in pratica questa metodica.

La coltura riso-pesce permetterebbe di sostenere la popolazione mondiale in crescita e salvaguardare la salute umana grazie alla riduzione di pericolose sostanze chimiche.

 

LASCIA UN COMMENTO