Spread the love

Un disoccupato 63enne, ex agente di commercio, si è ucciso durante l’esecuzione dello sfratto. E’ successo a Reggio Emilia. L’uomo, che viveva da solo, era stato sfrattato perché da tempo non pagava l’affitto. Mentre gli ufficiali giudiziari aspettavano che il 63enne lasciasse l’abitazione, l’uomo si è buttato da una finestra, lasciando un biglietto d’addio per i suoi cari. Indagano i carabinieri.

20140623-220946-79786517.jpg
L’uomo si è lanciato dal quarto piano del palazzo in cui viveva solo, in via Fratelli Rosselli. Lo sfratto era stato concordato un mese fa poiché il 63enne non riusciva a far fronte alle spese d’affitto.

Altri articoli che potrebbero interessarti: