Published On: ven, mar 14th, 2014

Mezzi pubblici, sciopero il 19 marzo

Questo post è già stato letto 31418 Volte

I disagi saranno come sempre a carico degli utenti. Lo sciopero nazionale dei trasporti, proclamato per 24 dal 18 marzo coinvolge quindi tutti: bus, tram e metropolitane.
La decisione è giunta al termine del tavolo al ministero. “Nonostante l’impegno del governo non abbiamo ricevuto risposte dalle associazioni datoriali”, spiegano i sindacati annunciando la protesta.

Lo stop nazionale di 24 ore era stato annunciato unitariamente dai sindacati del settore circa un mese fa. Al centro della protesta, il mancato rinnovo del contratto di lavoro, che riguarda circa 110 mila lavoratori. Il contratto è infatti scaduto dal 2007 e da allora manca l’intesa tra sindacati e associazioni datoriali, Asstra e Anav, per riaggiornarlo.

Ministro Lupi: “Nuovo tavolo tra 15 giorni” – Le trattative tra sindacati e associazioni datoriali proseguiranno. Lo conferma il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi: “I dicasteri dei Trasporti e del Lavoro si sono impegnati per dare una soluzione alla vertenza – ha detto l’esponente di Ncd al termine della riunione al ministero -. Il tavolo è riconvocato tra 15 giorni. Per la prima volta i ministri dei Trasporti e del Lavoro incontrano le parti al fine di accelerare il rinnovo del contratto ormai scaduto dal 2007″.

About the Author

Periodico Registrato Presso il Tribunale di Crema (CR) - gestito da Associazione L'Ancora cod. fiscale 90033780710