2 * semifinale, la Croazia vince ai supplementari

Spread the love

2 * semifinale, la Croazia supera gli inglesi ai supplementari.

 

2 * semifinale tra Croazia ed Inghilterra. La vincente giocherà per il primo posto contro la Francia, la perdente contro il Belgio per il terzo.

 

Formazioni iniziali. Dentro anche Vrsaliko che era dato come riserva per problemi al ginocchio.

Croazia (4-2-3-1): Subasic; Vrsaljko, Vida, Lovren, Strinic; Rakitic, Brozovic; Rebic, Modric, Perisic; Mandzukic.
Ct: Dalic
Inghilterra (3-5-2): Pickford; Trippier, Stones, Maguire; Walker, Lingard, Henderson, Alli, Young; Sterling, Kane.
Ct: Southgate

Partono meglio gli inglesi subito in gol. Dopo solo 5 minuti Tripper calcia una punizione a giro che passa sopra la barriera e poi finisce dove il portiere non arriva per il gol dell’1-0 inglese.

Per altri 25 minuti c’è solamente la squadra inglese pericolosa con Kane e Sterling fermati con le buone o con le cattive. L’arbitro sorvola su un paio di gialli che potevano starci.

Dopo 30 minuti si “sveglia” la Croazia con Peresic e Rebic capaci di creare qualche problema alla retroguardia inglese con Pickford sempre attento.

Nella ripresa la Croazia continua a premere con gli inglesi che in disimpegno sbagliano facili passaggi.

Kane pericoloso ma non trova l’appoggio giusto da parte dei compagni.

Peresic dopo un ora di gioco cambia il volto alla gara. Il suo primo tiro è murato da Walker mentre poco dopo ( 67’ ) con un colpo acrobatico ( piede sopra la testa di un avversario) devia in porta un cross di Vrsaliko. Negli ultimi minuti Lingard e Mandzukic hanno la loro migliore occasione per evitare i supplementari ma Lingard è poco lucido per la stanchezza mentre Pickford nega il gol al croato.

Le squadre vanno così ai supplementari. Dal punto di vista fisico i supplementari non portano fortuna ai croati che dopo gli infortuni con la Russia ai supplementari, contro gli inglesi perdono Strinic per guai a una coscia.

Al decimo minuto dei supplementari, un provvidenziale salvataggio di Vrsaliko nega il gol a Stones.

A cavallo dei due tempi supplementari nuova fiammata della Croazia che al 109’ segna il 2-1.

Peresic di testa prolunga per Mandzukic che di sinistro supera Pickford. Per la stanchezza la difesa inglese lascia troppo solo il croato che partito  per poco in posizione regolare non perdona.

Negli ultimi minuti gli inglesi ci provano ma mancano le energie e la Croazia vola in finale contro la Francia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *