19 under, comincia l’europeo in Finlandia

19 under, comincia l’europeo in Finlandia.

19 Under è un torneo con 8 squadre valido per il titolo continentale e come qualificazione al mondiale. Le prime 5 andranno al torneo in Polonia nel 2019.

Preliminari basati su due fasi a gironi. Prima fase con Spagna e Portogallo esenti composta da 13 gironi di 4 squadre. Girone di sola andata in sede unica e qualificazione per le prime 2.

L’Italia trascinata da 3 reti (una a gara) da Pinamonti ha passato il turno con la Svezia padrona di casa eliminando Moldavia ed Estonia.

Nel secondo turno preliminare 7 gironi di 4 squadre con girone di sola andata e passaggio della prima.

L’Italia che giocava in casa si è qualificata eliminando Polonia, Grecia e Rep Ceca.

I due gironi saranno:

A: Finlandia, Italia , Portogallo e Norvegia.

B: Turchia, Ucraina , Francia e Inghilterra.

Sulla carta le semifinaliste dovrebbero essere Italia, Portogallo, Francia ed Inghilterra.

Il Portogallo esente dal primo turno ha avuto pochi problemi a vincere a punteggio pieno il secondo.

Clamorosa la qualificazione della Norvegia che passa il secondo turno per aver sconfitto la Germania nello scontro diretto nonostante aver perso 6-1 la gara iniziale contro l’Olanda.

Inghilterra detentrice ha passato il turno con 5 vittorie e una sconfitta a qualificazione acquisita.

Qualificazione simile anche per la Francia e Ucraina con 5 vittorie ed un pareggio.

Più combattuta la qualificazione della Turchia con 4 vittorie ed un pareggio.

Terza eliminazione consecutiva della Spagna nonostante diversi potenziali stelle come Ruiz del Barcellona B.

Troppo forte la Francia nel girone che batte la Spagna 4-2.

12 mesi fa il torneo è stato vinto dall’Inghilterra sul Portogallo con Rep Ceca e Olanda terze (non giocata la finale per il terzo posto).

Il primo turno giocato sarà Norvegia Portogallo e Italia Finlandia per il gruppo A. Turchia – Inghilterra e Ucraina- Francia invece per il gruppo B.

La favorita sembra la Francia mentre l’Italia dovrebbe centrare le semifinali. Azzurri speranzosi ma troppi elementi hanno scarsa esperienza rispetto ai pari età inglesi e francesi. Inoltre il Portogallo a questi livelli è sempre pericoloso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *